volantino mamma mia

Chi siamo

allunisono1ALL'UNISONO nasce nel 1993 dall’idea di un gruppo di cittadini che, insieme all’Amministrazione Comunale di Lumezzane, da subito favorevole all’iniziativa, diventano soci fondatori dell’associazione, indicandone gli obiettivi principali: divulgazione e promozione della cultura musicale a livello formativo e spettacolare. In questa ottica l’Associazione ha seguito una strategia di avvicinamento alla popolazione basata su un processo di graduale preparazione all’ascolto, per una fruizione più consapevole. Accanto alle iniziative propriamente educativo/formative, rivolte sia ad un pubblico giovanile sia a quello adulto (la creazione di un “Laboratorio Musicale” per lo studio di materie pratiche e teoriche, ne è l’esempio più significativo), si è cercato, attraverso le rassegne “Lumezzane e la musica” (1994) e “I luoghi, la storia e la musica” (n.4 edizioni dal 1995 al 1998), di portare vicino alla gente proposte musicali diversificate e di costruire un legame con la cultura locale, ambientando concerti nelle varie frazioni del paese, per valorizzare piazze, cortili, chiese, spazi meno conosciuti e persino fabbriche. Nel 1999 si è avviata l’esperienza del Festival Musicale, che ha visto n.4 edizioni, 1999-2000-2001-2002, quale contenitore sia di proposte artistico/musicali di alto livello, sia di attività didattiche collaterali che hanno permesso l’ingresso nella istituzione scuola, stimolando la sperimentazione di una nuova progettualità. Successivamente è nato il Festival Musicale di Lumezzane assumendo la nuova denominazione di Stagione Musicale di All’UNISONO, svolgendosi nell’arco dell’anno scolastico, anziché in quello solare. allunisono2Ciò per favorire una programmazione sinergica ed interattiva con il Laboratorio Musicale di All’Unisono, ormai una realtà sempre più attiva e produttiva, e per incentivare una maggiore partecipazione delle realtà scolastiche territoriali. Già dal 2002 la Stagione di All’UNISONO si presenta come "sintesi" delle varie esperienze organizzative maturate con successo in dieci anni e prodotte sotto il titolo “Spazi e Armonie”, con il duplice contenuto di valorizzare gli spazi socio-territoriali e gli elementi storico-culturali. Quindi attività concertistica (con un evento straordinario e, come nella prima rassegna del 1994, l’omaggio a musicisti lumezzanesi); attività didattica: laboratori“Guida all’ascolto”, “Suonare per capire” e “Cantare per capire”; attività di produzione (del Laboratorio Musicale) e attività collaterali. Agli esordi, All’UNISONO invitava tutte le forze politiche, sociali e culturali, a partecipare attivamente alla costruzione di una struttura che potesse diventare uno degli elementi innovativi del sistema-Lumezzane. In tal senso tanta strada è stata fatta; l’Associazione ha attivato rapporti significativi, sia all’interno sia all’esterno di Lumezzane, che si sono rivelati preziosi per la crescita e il consolidamento della struttura. allunisono3Oggi la rete relazionale su cui All’UNISONO si regge comprende soci privati, imprenditori e operatori economici, musicisti, docenti, studiosi e intellettuali. Fondamentali sono i sostegni finanziari che provengono dall’Ammini-strazione Comunale di Lumezzane e da alcuni privati, a conferma del loro impegno e della loro sensibilità nell’opera di progettualità culturale locale. Il lavoro fin qui svolto non è stato facile ma ha prodotto risultati apprezzabili. Tuttavia, rimane tanta strada ancora da fare. L’auspicio è di mantenere le giuste energie e motivazioni e di trovare una sempre maggiore attenzione nel contesto socio-istituzionale. Sono queste le condizioni indispensabili per rilanciare il progetto “ALL'UNISONO” che, sulla base di una iniziativa autonoma ma interdipendente con tutti gli attori locali, è e deve rimanere patrimonio culturale di tutti. Vivere appieno ciò che si apprende e vivere nello stimolo culturale continuo sono i mezzi migliori per accrescere la qualità della nostra vita. Non nell’esibire, ma nell’essere cultura.